Innanzitutto vorremmo parlare dei Capperi di Pantelleria, il frutto prezioso dalle mille proprietà del terreno lavico, che nasce dalla specie botanica Capparis spinosa. La particolarità di questo cappero è il suo bocciolo fiorale che viene maturato sotto sale.

La maturazione 

Il cappero appena raccolto, non si può mangiare perché è molto amaro. Infatti il cappero si trasforma attraverso l’utilizzo del sale marino in una percentuale all’incirca pari al 40%. Con il sale si forma, per un processo di osmosi, una salamoia densa. Il cappero deve rimanere in questa salamoia per 10 giorni e tutti i giorni viene rimescolato. Dopo 10 giorni si fa un’altra salatura per una percentuale di circa il 20%, per dare l’inizio ad una fermentazione di tipo malolattico: l’acido malico del cappero è trasformato in acido lattico, così da eliminare tutte quelle sensazioni sgradevoli. Questa salatura dura altri 10 giorni. Anche il calibro del sale è importante.

Alla fine dei 20 giorni i capperi sono maturi, e sono quindi commestibili e sprigionano tutti quei profumi della terra vulcanica di Pantelleria.

Proprietà terapeutiche e nutrizionali

 

1. Antitumorali ed Antinfiammatori

Grazie alla grande quantità di quercetina, che abbiamo visto essere un antiossidante naturale, i capperi svolgono una funzione anti infiammatoria e la stessa quercetina è ora allo studio per le sue ipotetiche proprietà antitumorali, per cui si ha stabilito che i capperi contengono potenti proprietà antitumorali.

2. Curare le Emorroidi

Dalle radici della pianta si ricava una tintura oleosa che viene utilizzata per la cura delle emorroidi e per le infiammazioni della bocca.

3. Rafforzare il Sistema Immunitario

I capperi  sono capaci di rafforzare il sistema immunitario. Studi dimostrano che gli estratti di cappero aumentano l’attività dei fagociti. Secondo uno studio del 2016 chi consuma questi vegetali ha sicuramente un sistema immunitario più efficiente.

4. Protezione dai Raggi Ultravioletti

Secondo un’altro studio, questi vegetali contengono composti con proprietà che proteggono la pelle dai raggi ultravioletti che possono essere pericolosi per la salute, come i tumori alla pelle chiamati melanoma. Inoltre riducono il rossore e gli eritemi provocati da una lunga esposizione ai raggi solari.

5. Idratare la Pelle

L’assunzione regolare di capperi apporta benefici alla pelle. Questi infatti la idratano e danno sollievo in caso di secchezza.

6. Stimolare il Processo Digestivo

Ai capperi vengono riconosciute proprietà stimolanti che esplicano i loro benefici soprattutto nei confronti dell’appetito e nel processo digestivo.

7. Contro le Allergie

Gli estratti di Capparis Spinosa hanno mostrato di avere proprietà antiallergiche. I capperi contengono sostanze con effetti antistaminici ed altre che controllano i mastociti composti che portano a reazioni allergiche.

8. Abbassare il Colesterolo

La rutina contribuisce a ridurre il tasso di colesterolo nel sangue. Funziona in modo particolare nelle persone obese ed inibisce la formazione di pericolose placche nelle arterie. In questo modo si hanno benefici per il sistema cardiovascolare. Anche i germogli della pianta contengono una sostanza utile a ridurre il colesterolo LDL, la niacina.

9. Un Aiuto per Combattere il Diabete

Utili alle persone che soffrono di diabete. La ricerca ha dimostrato che questo vegetale contiene sostanze che aiutano a ridurre i livelli di zucchero nel sangue. Inoltre, il loro consumo migliora il funzionamento del fegato nelle persone diabetiche senza avere effetti collaterali sui reni.

9. Utile nelle Diete per Perdere Peso

I capperi hanno un buon contenuto di fibre ed un basso apporto calorico. Questa combinazione è perfetta per chi vuole perdere peso in modo naturale. Per ottenere questo scopo è però necessario includerli nella propria dieta in modo naturale.

10. In Cucina

Il cappero dona sapidità e gusto ai piatti. Perfetto per condire una pasta anche semplice, adatto ad accompagnare il pesce.Il bocciolo ancora chiuso di questa pianta arbustiva rampicante è una vera e propria eccellenza mediterranea.

E ora che sai e conosci di più riguardo ai capperi, non ti resta che assaggiarli….Capperi!! Che bontà!!