In un mondo in continua crescita, sappiamo ormai con coscienza che la qualità del cibo va ricercata nei luoghi dove le terre sono rimaste floride e lontane dalla modificazione dell’uomo. In Italia molti produttori stanno tornando o perseguono una coltivazione controllata, naturale, sana e nutriente per i consumatori. Scoprirle, però, non è facile.

Da questa esigenza, nasce ellsey dolly, dal desiderio di far conoscere al mondo prodotti enogastronomici di un’eccellenza e di una tradizione tutte italiane.

Ogni prodotto presentato sul nostro sito parla di sé, delle sue radici e del territorio nel quale è nato, dando la possibilità a tutti di scoprire gusti ricercati e sapori genuini e di portarli sulle proprie tavole, grazie anche ad una spedizione unica: un ordine solo per avere diversi prodotti da ogni regione italiana. Un e-commerce per ogni occasione, dal pranzo tra amici al regalo ricercato per Natale, dai nuovi sapori a quelli antichi, tutti biologici e genuini.

È il marchio che porta, non solo in tutta Italia, ma in tutto il mondo l’unicità dei prodotti tipici di tutte le regioni della penisola italiana. È infatti pronto per raggiungere anche i palati di chi ama il cibo italiano, ma non vive nella nostra bella penisola.

E tra tutte le regioni italiane, iniziamo a parlarvi di quella dalla quale tutto è iniziato…

Il Piemonte, la regione di casa nostra, è la terra delle montagne (come indica il nome stesso) ed è infatti circondato su tre lati dalla catena alpina, che proprio qui comprende le vette più alte e i ghiacciai più vasti d’Italia.

Le nostre colline sono patrimonio UNESCO, e da queste verdi curve nascono frutti prelibati e di antica estasi: le uve piemontesi e i loro vini.

Invece specchi d’acqua e risaie, lunghi filari di pioppi e antiche cascine sono gli scenari tipici delle pianure che si estendono nel novarese e nel vercellese, tipiche zone della coltivazione del riso, il re dei cereali, un alimento completo che rappresenta la base della dieta quotidiana di oltre il 50% della popolazione mondiale.

Tra i produttori piemontesi ne abbiamo scelti alcuni che, oltre a portare avanti un’attività del territorio, lo fanno con delle idee, dei principi e una storia che protegge e cerca di migliorare il territorio e il proprio prodotto, per difendere l’ambiente e le persone che ci vivono.

Oggi ellsey dolly vi presenta RISOINFIORE, Azienda Agricola Italiana, l’unico produttore di riso a RESIDUO ZERO presente sul mercato mondiale con marchio registrato.
Il Riso “Gloria” RISOINFIORE è a RESIDUO ZERO, ovvero esente da qualsiasi traccia di prodotti fitosanitari, sono gli unici a pubblicare le analisi multiresiduali sul prodotto finale.
Un prodotto 100% made in Italy, con l’intera filiera tracciata che, oltre ad essere esente da residui di fitofarmaci, è coltivato in agricoltura sostenibile e conservativa con utilizzo di energia rinnovabile ed essiccazione di tipo “dolce”.

Quando si parla di riso, generalmente, si è soliti operare una distinzione solo tra riso bianco e riso integrale.
Tutto questo perché molto spesso si presta più attenzione alla tipologia di un prodotto che alla qualità dello stesso. Ecco perché solo raramente si sente parlare di riso a RESIDUO ZERO.
Come è facile intuire, il riso coltivato mediante l’utilizzo di prodotti fitosanitari mette a dura prova la nostra salute: ecco perché l’Azienda RISOINFIORE, dopo anni di perfezionamento, commercializza il suo riso 100% esente da residui di tali sostanze.
Con particolarissimi macchinari di antica tradizione e moderna tecnologia, viene impartita una lavorazione a pietra, lenta e delicata. Con questo metodo il riso integrale viene soltanto accarezzato assumendo un colore ambrato, conservando la sua gemma e tutte le proprietà organolettiche e nutrizionali contenute negli strati più esterni dei chicchi rendendoli più sgranati e saporiti.
Disponibile in tre varianti:
• INTEGRALE: solo decorticato e calibrato
• SEMILAVORATO: raffinato con un solo passaggio di sbiancatura per ottenere un riso semi integrale, mantenendo inalterato il vero sapore del riso, riducendo al massimo l’asportazione di proteine e fibre di cui è ricco nei primi starti superficiali
• Il loro “TRADIZIONALE”: è sottoposto ad una lavorazione di 2°grado, color perla tipico della lavorazione delle macchine a pietra tipo “Amburgo”

I prodotti consentono di essere impiegati per una ottimale preparazione di risotti, minestre, dolci, timballi, grazie alla presenza di una percentuale pari al 18-19% di Amilosio, un costituente dell’amido.

Per una ricetta tutta autunnale, prova il nostro segreto per il Risotto ai Funghi! Con il riso integrale di Risoinfiore avrà un gusto ancora più rustico e saporito!