Da ellsey dolly serviamo anche piatti caldi, sia a pranzo che a cena. Vi abbiamo già parlato della loro particolarità in questo articolo, parlando dei nostri fornitori Gusto & C, maestri della gastronomia tradizionale. Oggi vogliamo portarvi oltre i confini piemontesi, parlandovi di una ricetta nata al sud ma amata e realizzata soprattutto nel nord Italia.

Uno dei piatti della tradizione italiana che amiamo servire ai pasti da ellsey dolly sono gli gnocchi alla romana. Una ricetta che si trova raramente nei bar, si presta più frequentemente a riunioni di famiglia. Ma noi li amiamo e troviamo siano un piatto semplice, non per niente della tradizione contadina romana, dove semola e latte si uniscono per creare un impasto unico. Probabilmente è per questo motivo che sono stati paragonati agli gnocchi: l’impasto giallo, morbidissimo, ricorda proprio quello degli gnocchi di patate. In realtà differiscono sotto molti aspetti, tranne per una caratteristica del gusto: riconoscibile e goduriosissimo.

Gli gnocchi alla romana sono più grassi degli gnocchi di patate data la loro percentuale di burro e formaggio (solitamente parmigiano) che però lascia in bocca una sensazione rotonda e piena. Sono un piatto che in inverno diventa una bella carica di energia. Ne bastano pochi per sentirsi appagati e sono perfetti per pasti lavorativi, proprio perché energetici, o per una coccola serale che, con un bel calice di vino, mette un piacevole punto alla giornata.

Vi proponiamo qui sotto la ricetta tradizionale, per preparala a casa o per conoscerne gli ingredienti quando li degusterete nel nostro tasting poin!

GNOCCHI ALLA ROMANA

Ingredienti:

– 250 gr. di semolino di riso

– 1 litro di latte

– 100 gr. di parmigiano reggiano grattugiato (noi proponiamo il Parmigiano Reggiano DOP stagionato 24 mesi dell’Azienda Fattorie Cremona)

– 100 gr. di burro

– 2 tuorli d’uovo

– q.b. Sale
– noce moscata (a scelta)

Preparazione:

Portiamo a ebollizione il latte, sciogliendovi dentro il burro. Saliamo, poi vi setacciamo dentro il semolino mescolandolo con la frusta. Dopo 15 min di cottura su fuoco basso, lasciamo raffreddare per qualche minuto. Si aggiunge infine il tuorlo delle uova e il formaggio grattugiato. Verrà fuori un impasto morbidissimo e malleabile. A quel punto lo spalmeremo sulla carta da forno per farne degli stampi. La tradizione li vede tondi, ma anche rettangolari fanno la loro figura e sono semplici da tagliare.

L’impasto può anche essere messo in freezer se non lo si vuole usare tutto.

Si sistemano nella teglia, su una base di burro fuso e spolverandoli di parmigiano. Segue una mezz’oretta in forno a 180° che li farà dorare meravigliosamente. Servire caldi e fumanti per lasciare che facciano la loro figura!

Gli gnocchi alla romana vi aspettano con noi in Viale Marazza 22, Borgomanero, per allietare la pausa con il gusto della tradizione!