Carnevale è la festa più colorata dell’anno. Maschere, vestiti, travestimenti, coriandoli… un panorama magico si crea in ogni città in questa occasione!

Per non parlare dei dolci, tradizionali in ogni regione. Anche se la regina è certamente la chiacchiera.
Le chiacchiere nascono da una tradizione romana e vengono tutt’ora preparate nel periodo corrispondente al mese di febbraio. Tutti le conosciamo, le amiamo in diversi modi e spesso le nonne le cucinano in casa, nonostante siano fritte! Sono sfoglie di farina, zucchero e uova, fritte solitamente in olio per renderle croccanti e dorate. Il gusto resta delicato, nonostante la nota alcolica che solitamente viene messa nell’impasto (marsala o brandy).  Rispetto alla regione italiana di provenienza, vengono chiamate con nomi diversi: chiacchiere o lattughe in Lombardia, cenci o donzelle in Toscana, frappe in Emilia, cròstoli in Trentino, galani o gale in Veneto, bugie in Piemonte e così via.

Ma cosa servire da bere con queste dolcezze carnevalesche? Noi vi proponiamo due scelte d’eccellenza italiana:

Albana 2017

Un vino bianco dalle uve 100% albana, proveniente dalle colline della Romagna toscana, prodotto nei più di 400 gli ettari di Corte San Ruffillo. Coltivano con metodo biologico, ponendo la massima attenzione alla qualità della materia prima, alla sua salubrità e al metodo di trasformazione. I prodotti in questo contesto naturale preservato e curato da loro, garantiscono proprietà organolettiche uniche e una straordinaria bontà. La fermentazione in acciaio avviene a temperatura controllata, con pressatura soffice delle vinacce. Ha un colore chiaro e riflessi dorati, dal profumo intenso e vario, sorretto da una buona acidità che ne esalta l’aromaticità, lascia piacevoli sensazioni minerali e sentori di pesca gialla.

Langhe Arneis Passito

Per chi ama il gusto più dolce invece come non associare un buon Passito? Questo è prodotto dall’Azienda Agricola Rosso Francesco, nata nel 2001 dopo molte generazioni che hanno dedicato l’intera vita all’agricoltura nel territorio del Roero. Il colore di questa meravigliosa bevanda è giallo oro, profuma di frutta secca e miele con un impatto olfattivo di grande dolcezza, fino a punte di zucchero filato, ed ha un gusto complesso, intenso ed elegante. Al palato la parte zuccherina è equilibrata perfettamente da acidità e sapidità, ha una buona persistenza ed è sicuramente un grande vino passito del nord. È affinato per 12-18 mesi in barrique di rovere.

Potete provarli ai nostri tavolini con un aperitivo di formaggi (perfetto con vini bianchi e vini dolci) per poi acquistarli con un clic qui sul nostro e-commerce!

E se volete realizzare le chiacchiere a casa, per accompagnarle a uno dei nostri vini, aggiungetevi un tocco particolare! Di tradizione piemontese e golosissima, potreste utilizzare come accompagnamento una delle ottime creme alle nocciole disponibili sull’e-commerce e al punto degustazione in Viale Marazza 22 a Borgomanero (Novara). Sono quelle di Le Nocciole di Alba, ottime in ogni occasione, originali e naturali. Come ad esempio la crema di Nocciole “LA BIANCA”, fatta con nocciole IGP tonda gentile. Da provare!