Ashè – Trebbiano d’Abruzzo D.O.C. 2018

8,50

Volume

75 cl

Regione

Abruzzo

  • Abbinamenti: Abbinabile a pesce e crostacei, primi piatti leggeri ed anche a secondi di carne delicati.
  • Acidità totale: 5,50.
  • Affinamento: In serbatoio a bassa temperatura.
  • Altimetria: 150 metri s.l.m.
  • Colore: Giallo paglierino, di media intensità, con caratteristiche sfumature verdoline.
  • Densità di impianto: 1.600 ceppi / ettaro.
  • Estratto secco: 20 g/l.
  • Età delle viti: 10 anni.
  • Fermentazione malolattica: No.
  • Forma di allevamento: Pergola abruzzese.
  • Giacitura ed esposizione: Collinare, con vigneti esposti ad Ovest.
  • Gradazione alcolica: 13 % vol.
  • Gusto: Corpo di buona intensità, con acidità fresca ma non invadente, sapido e persistente nel finale di bocca, con sfumature retrolfattive fruttate.
  • Macerazione e pressatura: Il mosto rimane circa 30 minuti a contatto con le bucce, prima di effettuare la pressatura soffice, che ci permette di estrarre il mosto fiore, lasciando sulla buccia i tannini più astringenti.
  • Ph: 3,30.
  • Profumo: Profumo di frutta esotica con delle sfumature di mela matura, intenso e fresco, con lievi note di spezie.
  • Pulizia mosto: Chiarifica statica a freddo per 24 ore.
  • Resa per ettaro: 140 q.
  • Temperatura di fermentazione: 12 – 14 C°.
  • Temperatura: 10 – 12° C.
  • Tipologia del terreno: Argilloso-limoso.
  • Ubicazione dei vigneti: Colonnella .
  • Uve: Trebbiano 90 %, Chardonnay 10 %.
  • Vendemmia: Esclusivamente manuale, intorno alla seconda metà di Settembre.
  • Vinificazione: Le uve vengono pigiate sofficemente e subito protette dalle ossidazioni, grazie all’aggiunta di anidride carbonica che forma una sottile barriera di protezione dall’aria.
  • Zuccheri residui: 4 gr/l.

Minimo d’ordine 6: vedere scelta di assortimento disponibile.

COD: 9028 Categorie: ,

Trebbiano d’Abruzzo DOC. Vino bianco caratterizzato dalla robustezza delle uve Trebbiano d’Abruzzo e ingentilito dall’eleganza delle uve Chardonnay, nelle percentuali di 80% e 20%. Le uve vengono pigiate sofficemente e subito protette dalle ossidazioni, grazie all’aggiunta di anidride carbonica che forma una sottile barriera di protezione dall’aria. Il mosto rimane circa 30 minuti a contatto con le bucce, prima di effettuare la pressatura soffice, che ci permette di estrarre il mosto fiore, lasciando sulla buccia i tannini più astringenti.

Vino dal colore giallo paglierino intenso, con caratteristiche sfumature verdoline. All’olfatto si avvertono sentori di frutta esotica e agrumi. Al palato risulta ben strutturato e accompagnato da una discreta sapidità.

Azienda

Vini Biagi

Prima di tutto siamo vignaioli, amiamo la nostra terra e con genuina passione ci prendiamo cura di essa, pensando alle nostre radici come valore per il futuro. Viviamo del frutto della nostra terra e per questo la rispettiamo: essa ci dona di che mangiare, di che bere e di che allietare le nostre tavole, ci offre lavoro e ci insegna ogni giorno i veri valori della vita. Ecco perché la nostra terra, la natura e il vino che ci donano sono i valori cardine, le fondamenta della nostra azienda. Ogni scelta e tutto il nostro percorso, di generazione in generazione, segue la medesima filosofia: produrre grandi vini espressione diretta di un territorio unico.